FANDOM


Crepuscopoli
Crepuscopoli KH3
Origine Kingdom Hearts: Chain of Memories
Abitanti Umani

Topi
Moguri
Gatti
Api
Paperi antropomorfi
Nessuno

Sub-Mondi La Vecchia Villa

Crepuscopoli Virtuale
Mezzo e Mezzo

Regno Crepuscolo
Introdotto in Kingdom Hearts: Chain of Memories
Appare Kingdom Hearts: Chain of Memories

Kingdom Hearts 358/2 Days
Kingdom Hearts II
Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance
Kingdom Hearts III

Una tranquilla cittadella che sta sempre al tramonto.

AmbientazioneModifica

Crepuscopoli è un mondo urbano, dalle case di colore marrone chiaro/arancio. E' composta da grandi piazze e vicoli, vi è anche un boschetto molto piccolo e dei sotterranei. Il mondo è collegato con la Torre Misteriosa con la ferrovia. Che è il mezzo di trasporto principale del mondo.
Nomura ha creato questo mondo ispirandosi a Saltzburg, in Austria da The Sound of Music del 1965.

StoriaModifica

Kingdom Hearts 358/2 Days (parte 1)Modifica

Poco prima della sconfitta di Ansem per mano di Sora, Xemnas trova Roxas: il Nessuno di Sora in questo mondo e lo fà entrare nell'Organizzazione XIII.
Una settimana dopo Roxas iniziò a lavorare per l'Organizzazione. La prima missione era a Crepuscopoli dove Axel gli spiegò le basi e poi andarono a prendere un gelato. La seconda Marluxia gli ha insegnato a combattere, nella terza Zexion gli insegnò degli obiettivi opzionali, nella quarta Larxene gli insegnò a usare la magia, nella quinta Vexen gli insegnò a esplorare le zone e in fine nella sesta Lexaeus gli insegnò a usare i limiti.
Roxas inizia a fare vere missione solo il giorno dopo, ma viene sempre mandato a Crepuscopoli. Nella settima insieme ad Axel dovettè distruggere degli Heartless e Axel poi si congratulò per gli ottimi risultati.
Nell'ottava missione assieme a Larxene lui dovette distruggere dei Robot Vigilanti, nella nona assieme a Marluxia doveva distruggere Heartless per raccogliere cuori e loro affrontano anche Squarciatore Rapido che dopo una dura battaglia esso fugge dopo aver perso.
Nell'undicesima missione assieme ad Axel doveva distruggere un Guardiano e ci riuscirono, ma poi Axel gli disse che doveva partire per il Castello dell'Oblio.
Durante la missione 12 Roxas assieme alla Numero XIV (Xion) doveva sconfiggere la Pianta Veleno e ci riuscirono (anche se fuggì), mentre nella 13 dovevano distruggere dei Disertori, e il giorno dopo nella 14 dovevano distruggere il potente Darkside che Xion riuscì a sconfiggere riuscendo a impugnare il Keyblade.

Kingdom Hearts: Chain of MemoriesModifica

Sora, Paperino e Pippo visitano questo mondo come un'illusione del Castello dell'Oblio creata con una carta datagli da Vexen, anche se Sora gli pareva familiare il mondo. Davanti alla Vecchia Villa poi lui incontra Vexen dove tentò di spiegargli invano il piano di Marluxia, ma Sora non gli credettè i iniziarono a combattere e Vexen vennè sconfitto, ma Axel arriva e lo immola per ordine di Marluxia con grande orrere di Sora.
Poco tempo dopo Naminè e un certo DiZ si trasferirono alla vera Crepuscopoli nella Vecchia Villa dove nascosero Sora, Paperino e Pippo dormienti.
In seguito Riku pure arriva in questo mondo, ma anche questo bastato dalle illusioni di una carta drovata da Re Topolino, appena Riku arriva gli appare difronte Ansem, ma lui capisce che era un falso e cosi si rivela essere un uomo di nome DiZ che gli dice di andare alla Vecchia Villa per trovare una certa Naminè, ma davanti alla Vecchia Villa viene attaccato dalla sua copia, ma dopo una cruenta battaglia Riku riesce a batterlo e a distruggerlo, ma dispiaciuto gli dice che probabilmente lui da morto sarebbe andato nello stesso luogo dove un giorno sarebbe andato lui, e poi entrò nella Villa dove trovò Naminé e Sora (o meglio le loro copie illusorie perfettamente identiche ai reali).

Kingdom Hearts 358/2 Days (parte 2)Modifica

La prima missione di Roxas a Crepuscopoli dopo il suo risveglio è la 17, dove doveva sconfiggere Grandecoda, ma viene anche ostacolato da Pianta Veleno che però riesce a sconfiggere, ma fugge e poi incontra e sconfigge Grandecoda che fugge anche lui.
Nella missione 20 Roxas doveva distruggere le Masse Ombra apparse nel mondo e dopo aver compiuto la missione scopre che Axel era tornato ed era sopravvisttuo al Castello dell'Oblio e presero insieme un gelato.
Xion in seguito vennè mandata in una missione, ma da giorni lei non ritornò cosi Roxas e Axel furono mandati a Crepuscopoli per cercarla, loro cercarono indizzi da dei ragazzi del posto: Hayner, Pence e Olette e sapevano che Xion doveva distruggere un Heartless unico. Dopo aver scoperto di strani alberi che si muovono loro si recano al bosco anche se vennerò attaccati da Pianta Veleno che riuscirono a sconfiggere anche se fugge, trovarono la Lucertola Velata (l'obiettivo di Xion), ma durante la battaglia apparve Xion che vennè colpita, e cosi iniziarono a combattere di nuovo fino a sconfiggere l'Heartless, ma esso fugge e loro andarono a mangiare un gelato insieme, ma scoprirono che Xion non poteva usare più il Keyblade.
Durante la missione 25 Roxas e Xion dovetterò andare a Crepuscopoli a raccogliere dei medaglioni, anche se Pianta Veleno cerco di ostacolarli, ma la sconfiggerò e essa fuggi.
Nella "missione 37" (che in realtà sono le vacanze dell'Organizzazione XIII) Roxas si reca a Crepuscopoli dove Hayner, Pance e Olette lo invitano a palleggiare la palla e lui accetta ma dopo un pò se ne va.
Durante la missione 44 Roxas fù incaricato di sconfiggere Slavina a Crepuscopoli, ma appena arrivato scopre che anche Xion doveva fare una missione lì (raccogliere dei medaglioni) e decidono di collaborare, ma vengono attaccati da Pianta Veleno e Shadow Gigas che loro sconfiggono e poi essi fuggono, ma riaffrontano Shadow Gigas alla galleria, ma viene sconfitto ancora e dopo aver raccolto i medaglione affrontano Slavina che riescono a sconfiggere anche se esso fugge.
Nella missione 56 Roxas e Axel dovevano distruggere due Heartless, ma Xion appena risvegliata decide di aiutarli, inizialmente incontrano Spada Infuocata che affrontano e dopo un duro scontro riescono a distruggero e poi incontrano il Distruttore, tuttavia Xion sviene e Axel si prende cura di lei mentre Roxas lo affronta e dopo la battaglia lo distrugge.
In seguito nella missione 59 Roxas viene mandato a trovare delle Scheggie Lucenti, ma viene attaccato per due volte di seguito da Pianta Veleno che però lui riesce a sconfiggere in entrambe le battaglie e fugge. Poi affronta Grandecoda che fugge dopo essere stata sconfitta e poi Roxas si mette a cercare le scheggie.
Durante la missione 74 Roxas e Axel vengono mandati al Castello dell'Oblio per cercare un'impostore dell'Organizzazione, ma Roxas si sentì male e Axel lo portò a Crepuscopoli dove trovarono e inseguirono l'uomo incappucciato, ma poi affrontarono l'Invincibile che dopo averlo sconfitto fugge, poi affrontarono l'uomo incappucciato che dopo un pò fuggì e cosi Axel e Roxas non ebbero scelta se non tornare al Castello che non Esiste.
Il giorno dopo nella missione 75 Roxas doveva nuovamente cercare l'impostore (Ma questa volta era Xion, incappucciata che era fuggita) e Roxas la affronta ignaro di ciò, ma quando lo scopre Axel con la forza la costringe a tornare.
Nella missione 89 Roxas viene mandato a distruggere svariati Heartless unici: Pianta Veleno nei tunnel sotterranei che riesce a distruggere, Shadow Gigas nella galleria, che invece riesce a fuggire, Lama Intrepida alla stazione che viene distrutta, Orcus nella piazza del mercato che viene distrutto, Lucertola Velata davanti alla Vecchia Villa che pure viene distrutta, Blindato Potenziato nel ring di sabbia che viene anch'esso eliminato e in fine Spazzaterra alla stazione che dopo una battaglia estremamente dura viene distrutto.
Tempo dopo Axel riporta nuovamente Xion al Castello dopo essere fuggita di nuovo, ma dopo una battaglia.
Due giorni dopo la fuga di Roxas invece lui si recò a Crepuscopoli e andò alla torre della Stazione dove incontrò con sua sorpresa Xion che gli rivelò perchè era stata creata e che doveva assorbirlo, quindi lei si trasforma e si teletrasportano nel Paese delle Meraviglie. Dopo alcune lotto in vari mondi loro tornano a Crepuscopoli, dove Xion si trasforma un'ultima volta e combatte nuovamente con Roxas, ma Roxas la sconfigge e lei allora muore e si scusa con Roxas, poi gli dice di fermare i piani malvagi di Xemnas e lei sparisce, mentre Roxas assorbe i suoi poteri.
Un giorno dopo Roxas viene portato a una versione virtuale di Crepuscopoli da Riku e DiZ dopo avergli cancellato la memoria.

Kingdom Hearts IIModifica

Una settimana dopo Re Topolino tornò a Crepuscopoli e Sora e gli altri si risvegliano dimenticandosi tutti gli eventi accaduti al Castello dell'Oblio, appena usciti dalla Vecchia Villa esplorano un pò la città dove conoscono Hayner, Pance e Olette con cui stringono subito amicizia e gli dissero che Re Topolino li stava cercando, ma poi conoscono anche Seifer, Raijin, Fujin e Vivi che invece cercavano rogne, ma l'Organizzatore del Torneo lì separò in fretta. Alla stazione vennerò attaccati da un gruppo di centinaia di Nessuno, ma ormai sfiniti poco prima che i Nessuno li uccidessero Re Topolino arriva e li salva e gli dà un borsellino con Munny per i biglietti per un treno che Re Tropolino gli dice di prendere e una misteriosa sfera blu, cosi loro si preparano a prendere il treno per la Torre Misteriosa e vengono poi raggiunti di Hayner, Pance e Olette che erano venuti a salutarli. Appena partiti Axel lascia l'Organizzazione e lui si icontra con l'impostore che gli dice di prendersi cura di Naminé.
Tempo dopo Kairi e Pluto arrivano a Crepuscopoli grazie a un corridoio oscuro e lei conosce Hayner, Pance e Olette, ma viene poi rapita da Axel. Poco dopo Sora e gli altri tornano a Crepuscopoli dove vedono Vivi fuggire terrorizzato e si recano quindi al ring di Sabbia dove vedono dei Nessuno attaccarli, quindi loro li distruggono per salvarli. Subito dopo gli appare dinanzi a loro il settimo membro dell'Organizzazione XIII, che si rivela essere Saïx, comandante in secno dell'Organizzazione. Esso li mette in guardia riguarda ad Axel e sparisce, poi Seifer da un trofeo a Sora per averli salvati e loro incontrano Hayner, Pance e Olette che gli dicono tutto su Kairi e che è stata rapita, cosi Sora si scoraggia facendo cadere il trofeo e staccando i quattro cristalli, Pippo rimane con quello blu, e Hayner e gli altri con quello rosso, giallo e verde. Dopo aver sbloccato un passaggio loro partono.
Tornano tempo dopo a Crepuscopoli (dopo aver attaccato delle fortezze spaziali dell'Organizzazione XIII e sconfitto un Heartless spaziale: il Final Hunter) dove si recano davanti alla Vecchia Villa dove vedono Hayner, Pance e Olette attaccati dai Nessuno e loro li salvano, inoltre Re Topolino arriva per aiutarli e dopo lui si lascia sfuggire che Riku non voleva che loro sapessero che dov'era. Poi entrano nella Villa alla ricerca di un portale della leggendaria "seconda Crepuscopoli".
In seguito Sora ritorna a Crepuscopoli e affronta il torneo Struggle R, dove prima affronta e sconfigge Hayner, poi Setzer e in fine Seifer.
Sora ritornerà poi e affronterà la Silhouette Assente di Lexaeus. Poco tempo dopo affronterà anche Numero 12 davanti alla Vecchia Villa e dopo un pò di tempo Numero 7 nella galleria.

Kingdom Hearts 3D: Dream Drop DistanceModifica

Questo mondo appare in un flashback di Lea in cui il suo Nessuno Axel parla con Roxas mentre mangiano un gelato.


Kingdom Hearts IIIModifica

Sora e i suoi amici atterrano in questo mondo per trovare un modo per far ritornare Roxas. Durante la discussione, Pippo e Paperino notano che Sora si sta comportando come il Sora del Cybermondo poi Sora sentì una voce (probabilmente son dei Simili) che dice :"Cercate il nostro signore?" e all'improvviso appaiono dei Nessuno ma Sora, Pippo e Paperino hanno la meglio. Successivamente Sora spiega agli altri di aver sentito una voce ma i due affermano di non aver sentito niente poi loro sentono le voci di Hayner, Pence e Olette e scoprono che son seguiti da Marea Demoniaca e quindi Sora e i suoi amici intervengono e affrontano l'heartless gigantesco che una volta messo in difficoltà fugge.
Dopo la battaglia Sora e i suoi amici volevano sapere se loro conoscevano Roxas ma il trio di Crepuscopoli dissero che non si ricordavano di loro, poi Pippo mostra una foto nel quale c'erano Roxas e i tre (foto proveniente dalla Crepuscopoli Virtuale) e incredibilmente loro avevano la stessa foto ma senza Roxas quindi il trio di Crepuscopoli decisero di aiutare Sora e compagnia andando in giro a chiedere alle persone se conoscevano Roxas.
Quando Sora e i suoi amici son andati nel bosco, videro degli Heartless che avevano circondato un piccolo topo ma Sora e il suo gruppo intervengono e sconfiggono i nemici. Dopo lo scontro il topolino cerca di ringraziare i tre eroi e di aiutarlo a prendere i suoi ingredienti ma i tre, non capendo i gesti del ratto, lo salutano e vanno via ma poi il roditore raggiunge i capelli di Sora e tirando i capelli lo usa come "marionetta" per prendere i suoi ingredienti , quindi Pippo capisce che il topo vuole che lo aiuti a raccogliere la sua roba, quindi Sora e il suo gruppo raccoglie e vanno alla Villa.
Sora e il gruppo raggiungono la villa ma poi verranno raggiunti da Hayner, Olette e Pence dicendo che nessun abitante sa chi sia Roxas e affermano che la Vecchia Villa è l'unico luogo in cui loro possono avere le risposte sul ragazzo. Sora e i suoi amici entrano nell'edificio e Pence trova il computer della villa e cerca un modo per teletrasportare Sora e il gruppo nella Crepuscopoli Virtuale ma scoprono che la macchina è stata bloccata, in quel momento Ienzo chiamò Sora poichè si è accorto lui stava davanti ad un computer e Sora sorpreso gli domandò come lui faccia a sapere di questa cosa, Ienzo disse che mentre lui stava decifrando il codice di Ansem il Saggio e che qualcuno aveva fatto l'accesso da un altro terminale e lui chiese se era entrato nell'accesso poi Pence interviene e gli rispose di si ma che non seppe come andare avanti dato che il programma è protetto e che non possono accedere all'altra Crepuscopoli, Ienzo rimase stupito da questo fatto e aiutò gli altri dicendo che Pence si doveva connettere alla stessa rete. Molto tempo fa riuscirono nell'intento e Ienzo ottiene i dati e avvisa Sora che se lui trova qualcosa lui e Cip e Ciop lo avviseranno, Olette ed Hayner dovettero andare via poichè dovevano lavorare e Pence rimase alla Villa per avere informazioni sull'Altra Crepuscopoli.
Usciti alla Villa, Sora e il suo gruppo incontrano Ansem, Studioso dell'Oscurità e Xemnas che hanno cercato di scoraggiare Sora dicendogli che per liberare Roxas lui avrebbe dovuto avere un corpo ma Sora disse che lui cercherà di far tornare Roxas ad ogni costo, poi loro evocano gli Heartless e Nessuno e i due se ne vanno dicendo:" Ora libera il tuo cuore". Dopo lo scontro, Sora e i suoi amici tornano nella città ma vengono fermati un attimo da Paperone donando una torta come ringraziamento per aver salvato il suo chef del locale, il trio riconoscono il topo e rimasero stupiti, Paperone poi dice che il Piccolo Chef vuole cucinare cibo per il trio e poi cercarono gli ingredienti nella città; una volta trovati gli ingredienti arrivano Olette e Hayner dove si scopre che questi lavorano proprio il locale di Paperon de' Paperoni poi Sora avvisa che loro devono partire e di stare attenti agli Heartless e alla nuova Organizzazione XIII. Durante la discussione tra Sora, il gruppo e i ragazzi di Crepuscopoli, Xemnas e Ansem osservano da lontano gli eroi poi arriva Xigbar e gli dice che i suoi metodi son troppo "scontati" Xemnas e Ansem dissero a Xigbar che il loro compito è quello di "aiutare" Sora dal loro sentiero preparato per renderlo un recipiente e che se lui si sarebbe allontanato da ciò lo avrebbero distrutto, visto che tanto avevano altre assi nella manica.
in costruzione

AbitantiModifica

Residenti temporaneiModifica

HeartlessModifica

I seguenti Heartless si trovano nell'Assalto alla Dreadnought (spazio sull'orbita di Crepuscopoli).

NessunoModifica

I seguenti Nessuno si trovano nell'Assalto alla Dreadnought (spazio sull'orbita di Crepuscopoli).

DivorasogniModifica

GalleriaModifica

Curiosità Modifica

  • Come nel primo capitolo di Kingdom Hearts, il protagonista deve scegliere durante lo scontro con Seifer una delle armi presenti sul terreno.